Sampingranaggi bevel gears

Gli ingranaggi conici servono a cambiare il senso di rotazione di un albero e la superficie primitiva è conica. In un ingranaggio conico ogni punto rimane a una distanza costante da un punto comune, noto anche come vertice. La forma della dentatura è simile a quella degli ingranaggi cilindrici a denti dritti e può essere dritta o curva.

Un tipo di ingranaggio conico è quello con i denti a spirale, che hanno la stessa curvatura degli ingranaggi Zerol ma descrivono un angolo più ampio rispetto all’asse dell’ingranaggio. Anche se i denti non formano una spirale elicoidale, hanno comunque l’aspetto di un ingranaggio elicoidale conico. Grazie alla considerevole sovrapposizione dei denti, gli ingranaggi a spirale sono usati per lavorazioni ad alta velocità grazie alla rotazione più omogenea e la migliore distribuzione del carico. Ciò nonostante, rispetto agli ingranaggi Zerol, sottopongono i cuscinetti a maggiori carichi assiali.

Gli ingranaggi conici a dentatura dritta sono ancora diversi: sono più semplici e servono a trasmettere potenza tra alberi con angoli di intersezione diversi (solitamente a 90 gradi) con sollecitazione radiale e assiale dei cuscinetti.

L’elemento cruciale degli ingranaggi conici è la fase di montaggio, di fatto gli ingranaggi devono essere montati alla giusta distanza dal centro del cono. Dal momento che solitamente si trovano all’estremità di un albero, gli ingranaggi conici sono sensibili al disallineamento, che può causare flessione e deformazione. Per questo selezionare il giusto cuscinetto è di grande importanza; la soluzione più comune è quella dei cuscinetti a sfera e a rulli.

Sampingranaggi è tra i pionieri nella produzione di ingranaggi conici rettificati. Siamo in grado di offrire set di ingranaggi conici che soddisfano i requisiti di trasmissione più severi in termini di precisione e replicabilità dei movimenti. Le applicazioni di questi ingranaggi sono aumentate nel tempo e, grazie alla nostra tecnologia ed esperienza anche noi abbiamo contribuito allo sviluppo e alla diffusione di nuove applicazioni: dai moderni robot antropomorfi ai veicoli più sofisticati, tra cui i riduttori e le scatole del cambio.